Salta al contenuto principale
x

Mosca del noce

Rhagoletis completa

(Photo: @syrio - Wikipedia)

 

Le noci nere ci indicano che sono prossime al marciume: è infatti un chiaro segnale dell’attacco della mosca del noce. La mosca delle noci si riconosce perché è color crema e spesso presenta macchie nere e ali trasparenti con bande scure. Questo dittero si presenta tra giugno e luglio, in una sola generazione attiva in genere fino a settembre. La femmina depone fino a 400 uova che allo schiudersi, si nutrono del mallo per poi maturare nelle successive 3-5 settimane. 

 

L’annerimento del mallo, che in parte resta attaccato al guscio, piano piano copre tutto il frutto: si macchia anche il gheriglio, che fa la muffa. Le noci cadono prima del tempo.

 

Come controllare i danni con trappole per mosca del noce cromotropiche e con esca alimentare

 

Nella difesa dagli attacchi della mosca del noce gli interventi chimici sono assolutamente sconsigliati: con tempi così lunghi maturazione delle larve, infatti, ci vorrebbero più interventi e i danni ambientali sarebbero potenziati. Le migliori tecniche agronomiche oggi suggeriscono di verificare la presenza della mosca delle noci posizionando trappole per mosca del noce cromotropiche gialle Tap Trap® sin da fine giugno, con l’ausilio di un’esca alimentare, nella parte più soleggiata della pianta (di norma sud, sud-ovest), e di controllare ogni settimana la cattura.

 

Anche Vaso Trap® è una delle trappole per mosca del noce specifica per lo stesso tipo di cattura massale: clicca sulla trappola qui sotto per vederne le caratteristiche, la ricetta per l'esca alimentare fai-da-te e il suo semplice utilizzo.

 

Le trappole che possono aiutarti sono

Utilizza le seguenti ricette

MOSCHE DELLA FRUTTA E MOSCA MEDITERRANEA (ciliegio, ulivo, noce, agrumi, ecc.) - Tap Trap

Introdurre nella bottiglia mezzo litro di ammoniaca liquida (tipo uso pulizie, non profumata) e qualche scarto di pesce crudo (sarde, acciughe, ecc.) come esca proteica.

 
MOSCHE DELLA FRUTTA E MOSCA MEDITERRANEA (ciliegio, ulivo, noce, agrumi, ecc.) - Vaso Trap

Introdurre nel vaso 350 ml di ammoniaca liquida (tipo uso pulizie, non profumata) e qualche scarto di pesce crudo (sarde, acciughe, ecc.) come esca proteica.

 
SFERA TRAP

Dopo aver  posizionato le due Pile stilo da 1,5 V, inserire il porta batterie LED in uno dei due supporti (inferiore o superiore).
Sfera Trap è così pronta per essere assemblata - Guarda come fare

 

Prima di applicare la colla, rivestire la sfera con della pellicola trasparente del tipo Domopak, o film plastico per imballaggi, o cuffiette monouso per doccia. Dopodiché applicare la colla.

In caso di perdita di adesività, la colla si potrà applicare più volte, anche in presenza di catture già avvenute.

 

NB. Oltre all’utilizzo con la sola colla, più eventuali attrattivi, Sfera Trap può essere da supporto anche a soli insetticidi e feromoni.

 

Consigli pratici:  Usare guanti monouso nella preparazione di Sfera Trap e dei vari prodotti utilizzati. Date le possibili colature di colla, si consiglia di posizionare al di sotto della sfera dei ripari, come cartoni o fogli di carta. Eventuali residui di colla sono facilmente asportabili con la benzina o la trielina - video istruzioni