Salta al contenuto principale
x

Carpocapsa

Cydia pomonella

La Cydia pomonella è tra i lepidotteri più dannosi per le pomacee.

Le larve danneggiano i frutti scavando delle gallerie, dove rimangono fino a fine sviluppo. 

I danni che provocano sui frutti, ne causano la caduta e pertanto non possono più essere commercializzati.

 

(Foto: Donald Hobern @ Flickr)

Le trappole che possono aiutarti sono

Utilizza le seguenti ricette

CARPOCAPSA, TIGNOLA, SESIA, FALENA E LEPIDOTTERI - Tap Trap

Aromatizzare 1 litro di vino addolcito con 6-7 cucchiai di zucchero, aggiungere 15 chiodi di garofano e mezza stecca di cannella.

Lasciare macerare per 15 giorni circa e in seguito diluirlo con 3 litri di acqua.

Con questo preparato avrete 4 litri di esca che potrete utilizzare per 8 bottiglie trappola (con mezzo litro di esca ciascuna)

 

 
CARPOCAPSA, TIGNOLA, SESIA, FALENA E LEPIDOTTERI - Vaso Trap

Aromatizzare 1 litro di vino addolcito con 6-7 cucchiai di zucchero, aggiungere 15 chiodi di garofano e mezza stecca di cannella.

Lasciare macerare per 15 giorni circa e in seguito diluirlo con 2-3 litri di acqua.

Con questo preparato avrete 4 litri di esca che potrete utilizzare per 11 Vaso Trap (introdurre 350 ml di esca per vaso)

 
SFERA TRAP™

Dopo aver  posizionato le due Pile stilo da 1,5 V, inserire il porta batterie LED in uno dei due supporti (inferiore o superiore).
Sfera Trap è così pronta per essere assemblata.

 

Prima di applicare la colla, rivestire la sfera con della pellicola trasparente del tipo Domopak, o film plastico per imballaggi, o cuffiette mono uso per doccia. Dopodiché applicare la colla.

In caso di perdita di adesività, la colla si potrà applicare più volte, anche in presenza di catture già avvenute.

 

NB. Oltre all’utilizzo con la sola colla, più eventuali attrattivi, Sfera Trap può essere da supporto anche a soli insetticidi e feromoni.

 

Consigli pratici:  Usare guanti monouso nella preparazione di Sfera Trap e dei vari prodotti utilizzati. Dato possibili colature di colla, si consiglia di posizionare al di sotto della sfera dei ripari, come cartoni o fogli di carta. Eventuali residui di colla sono facilmente asportabili con la benzina o la trielina.