Salta al contenuto principale
x

Nel frutteto oggi si rende necessaria una difesa naturale dagli insetti nocivi volanti in ambito agronomico e civile, tramite una cattura massiva continua, per ridurre la necessità di insetticidi chimici. Per questa ragione, è importante conoscere le trappole per insetti più efficaci per il raggiungimento dei propri obiettivi in relazione agli insetti che presentano le principali minacce per la propria coltivazione.

In particolare, per quanto riguarda piante da frutto quali arancilimonimandarini e pompelmi, bisogna tenere conto che si tratta di piante soggette all'attacco di diversi tipi di insetti e parassiti, come ad esempio la mosca mediterranea, che possono causare seri danni al raccolto.

Alcuni di questi insetti depongono le uova sui frutti in fase di maturazione, quando non è possibile intervenire con prodotti chimici: le larve si nutrono del loro interno provocando seri danni al raccolto. Quando arriva la prima generazione di questi parassiti, quindi, è importante agire con un trappolaggio di massa, per scongiurare la proliferazione della popolazione.

L’utilizzo di trappole per insetti ecologiche, posizionate nelle aree che vogliamo proteggere, anno dopo anno contribuisce a diminuire sensibilmente le popolazioni infestanti.

Uno degli insetti più temibili per aranci, limoni, mandarini e pompelmi è la mosca mediterranea della frutta, insetto fitofago dell'ordine dei Ditteri Brachiceri, la cui larva si sviluppa come carpofago e polifago all'interno della polpa dei frutti. Si tratta di uno dei parassiti della frutta più rilevanti nella zona mediterranea sul piano economico: il suo alto tasso riproduttivo e le attuali restrizioni sull'uso degli insetticidi rendono l’adozione di trappole per insetti ecocompatibili ed efficienti la soluzione più efficace e consigliata.

Tra le nostre trappole, ve ne consigliamo tre come rimedi contro le mosche mediterranee della frutta:

🔆 Sfera Trap, la trappola luminosa a colla; 
🔆 Vaso Trap, la trappola a esca alimentare; 
🔆 Tap Trap, il nostro tappo trappola originale.

Seleziona, se già lo conosci, l'insetto dannoso dal quale vuoi difendere le tue piante da frutto; oppure guarda le caratteristiche delle trappole necessarie per un frutteto protetto.

Qual’è il tuo problema?

Clicca sulla causa del danno per trovarne la cura

Le trappole che possono aiutarti sono

Utilizza le seguenti ricette

MOSCHE DELLA FRUTTA E MOSCA MEDITERRANEA (ciliegio, ulivo, noce, agrumi, ecc.) - Tap Trap

Introdurre nella bottiglia mezzo litro di ammoniaca liquida (tipo uso pulizie, non profumata) e qualche scarto di pesce crudo (sarde, acciughe, ecc.) come esca proteica.

 
MOSCHE DELLA FRUTTA E MOSCA MEDITERRANEA (ciliegio, ulivo, noce, agrumi, ecc.) - Vaso Trap

Introdurre nel vaso 350 ml di ammoniaca liquida (tipo uso pulizie, non profumata) e qualche scarto di pesce crudo (sarde, acciughe, ecc.) come esca proteica.

 
SFERA TRAP

Dopo aver  posizionato le due Pile stilo da 1,5 V, inserire il porta batterie LED in uno dei due supporti (inferiore o superiore).
Sfera Trap è così pronta per essere assemblata - Guarda come fare

 

Prima di applicare la colla, rivestire la sfera con della pellicola trasparente del tipo Domopak, o film plastico per imballaggi, o cuffiette monouso per doccia. Dopodiché applicare la colla.

In caso di perdita di adesività, la colla si potrà applicare più volte, anche in presenza di catture già avvenute.

 

NB. Oltre all’utilizzo con la sola colla, più eventuali attrattivi, Sfera Trap può essere da supporto anche a soli insetticidi e feromoni.

 

Consigli pratici:  Usare guanti monouso nella preparazione di Sfera Trap e dei vari prodotti utilizzati. Date le possibili colature di colla, si consiglia di posizionare al di sotto della sfera dei ripari, come cartoni o fogli di carta. Eventuali residui di colla sono facilmente asportabili con la benzina o la trielina - video istruzioni

 
POPILLIA JAPONICA (coleottero giapponese) - Vaso Trap

200 ml di acqua + 2 cucchiai di zucchero + 2 cucchiai di aceto di vino rosso

❖ Per questa ricetta Vaso Trap va utilizzato senza il suo imbuto interno

🔅 I nostri consigli sulla cattura della popillia japonica