Salta al contenuto principale
x

La coltivazione di piccoli frutti e frutti a bacca ha avuto un consistente sviluppo nel nostro paese a partire dagli anni '80, soprattutto in regioni come il Trentino, come evoluzione di un tipo tradizionale di raccolta di prodotti boschivi spontanei. La loro produzione richiede molta pazienza, non da ultimo verso l’insorgenza negli ultimi anni di nuovi parassiti, che pongono i coltivatori nella posizione di dover approfondire la conoscenza delle trappole per insetti disponibili sul mercato per una difesa del frutteto mirata ed efficace, nell’ottica soprattutto di una sensibile riduzione dell’uso di insetticidi chimici.

 

Ribes, fragole e mirtilli sono bacche deliziose, che possono generare un buon reddito. Questi arbusti si adattano a posizioni di mezz’ombra, e sono perfettamente collocabili negli spazi di risulta dell’orto. Inoltre, crescono in cespugli ornamentali, adattabili anche come siepi divisorie nei giardini.

 

LA DROSOPHILA SUZUKII: IL MOSCERINO DEI PICCOLI FRUTTI

Il moscerino dei piccoli frutti è un insetto originario del sud est asiatico, segnalato per la prima volta in Italia nel 2009. Dalla sua prima apparizione, è diventato motivo di emergenza e apprensione da parte dei coltivatori. A oggi infatti, nonostante siano conosciute circa altre 3000 specie di Drosophila esistenti, non sono state ancora trovate molecole efficaci a combattere la Suzukii. In particolare, la Drosophila Suzukii attacca i frutti quando sono in fase di maturazione e cominciano a cambiare colore, quando è troppo tardi per i trattamenti chimici. Solo una difesa naturale dagli insetti nocivi volanti tramite una cattura massiva continua si rivela una soluzione efficace per contrastare la minaccia, migliorare la produttività, distribuire l’offerta e contenere i costi.

 

Di seguito vi proponiamo due delle nostre trappole per insetti, rivolte in particolare alla corretta strategia di difesa contro il moscerino dei piccoli frutti, sottolineando in particolare un aspetto molto importante: il moscerino asiatico ama il rosso.

 

🔆 Vaso Trap rosso, il vaso-trappola a esca alimentare, per un biomonitoraggio perfetto.
🔆 Tap Trap rosso, il tappo-trappola originale, per la cattura massale decisiva.

 

Scorrendo la pagina verso il basso, potrai approfondire le caratteristiche principali del moscerino dei piccoli frutti e delle trappole per insetti mirate per la sua cattura, selezionando l’immagine corrispondente.

Qual’è il tuo problema?

Clicca sulla causa del danno per trovarne la cura

Vespa crabro, vespa mandarinia, vespula germanica, vespa comune
Drosophila Suzukii

Utilizza le seguenti ricette

DROSOPHILA SUZUKII (Moscerino dei piccoli frutti) - Tap Trap rosso

Introdurre nelle bottiglie 250 ml di aceto di mele + 100 ml di vino rosso + un cucchiaio di zucchero

❖ L'esca è testata e consigliata dal FEM (Fondazione Edmund Mach) di San Michele all'Adige (TN) ❖

 
DROSOPHILA SUZUKII (Moscerino dei piccoli frutti) - Vaso Trap rosso

Introdurre nei vasi 200 ml di aceto di mele + 100 ml di vino rosso + 1 o 2 cucchiai di zucchero

❖ L'esca è testata e consigliata dal FEM (Fondazione Edmund Mach) di San Michele all'Adige (TN) ❖

 
CALABRONI, VESPE, CALABRONE ASIATICO (Vespa velutina) - Tap Trap

Mezzo litro di birra + 2 cucchiai di zucchero o miele

Oppure: Mezzo litro di acqua + 3 cucchiai di zucchero o miele + un bicchiere di aceto di vino rosso

Oppure: vino bianco dolce o addolcito con zucchero o miele + 20-30 ml di sciroppo di menta (un bel bicchierino) 

 

Vespa velutina: consigliamo di usare queste ricette per la cattura primaverile e autunnale 

🔅 I nostri consigli su come catturare vespe e calabroni 🔅

 
CALABRONI, VESPE, CALABRONE ASIATICO (Vespa velutina) - Vaso Trap

350 ml di birra + 2 cucchiai di zucchero o miele

Oppure: 200 ml di acqua + 2 cucchiai di zucchero o miele + un bicchiere di aceto di vino rosso

Oppure: 350 ml di vino bianco dolce o addolcito con zucchero o miele + 20-30 ml di sciroppo di menta

 

Vespa velutina: consigliamo di usare queste ricette per la cattura primaverile e autunnale 

 🔅  Leggi l'articolo sul trappolaggio della Vespa velutina 🔅

 
POPILLIA JAPONICA (coleottero giapponese) - Vaso Trap

200 ml di acqua + 2 cucchiai di zucchero + 2 cucchiai di aceto di vino rosso

❖ Per questa ricetta Vaso Trap va utilizzato senza il suo imbuto interno

🔅 I nostri consigli sulla cattura della popillia japonica