Salta al contenuto principale
x

Le regine di velutina vanno in ibernazione a inizio inverno, molte delle quali già feconde, rifugiandosi in cavità protette, come cumuli di legname ad esempio, più facilmente in zone putride o umide, ed è proprio in primavera che escono dall’invernamento e cominciano a vagare fameliche: hanno bisogno di sostanze zuccherine (cercano polline, fiori…) per nutrirsi a dovere dopo mesi di sosta e recuperare le forze per iniziare la ricerca di luoghi adatti a costruire il nido per le future colonie.

TRAPPOLE PER VESPE: SI COMINCIA IN PRIMAVERA

Le trappole per vespe e calabroni, se usate solo quando la frutta matura è sugli alberi, non sono sufficienti ad evitare infestazioni. Utilizzando rimedi contro le vespe sin dalla primavera, invece, è possibile ridurne la riproduzione e, di conseguenza, le infestazioni.

 

Si tende a usare le trappole per vespe solo quando la frutta matura è sugli alberi: non è sufficiente.
Vespe e calabroni, infatti, sono golosi di fichi, mele, pere e quante altre sostanze zuccherine il nostro frutteto gli offre, ma quello che non sappiamo è che usare le trappole per vespe solo quando sulle piante la frutta è matura, è troppo tardi.

Sfera Trap è una trappola cromotropica luminosa a colla per insetti volanti dannosi. Grazie alla sua luminosità notturna, può catturare mosche, zanzare, tafani, mosche cavalline, mosche della frutta, vespe, calabroni, lepidotteri, ecc., in interni ed esterni.

Nell’ottica di una corretta lotta insetticida, Sfera Trap è ideale in ambito agronomico così come nel civile, laddove infestazioni di insetti dannosi mettono a rischio giardini, coltivazioni e allevamenti.

Vaso Trap è il rimedio naturale contro mosche della frutta, mosche comuni, calabroni, vespe, e vari tipi di insetti nocivi volanti. È una trappola cromotropica ad esca alimentare, facile da preparare in casa, riciclando i vasi del miele da 1 kg

Tap Trap® è una trappola ecologica per insetti volanti nocivi. É la prima trappola alimentare in Italia capace di ottenere ottimi risultati permettendo la diminuzione dell'uso di prodotti chimici a difesa di frutteti, uliveti, vigneti, agrumeti, apiari e giardini.

Iscriviti a Vespe e calabroni

Vespe e calabroni

Non c’è bisogno di avere un frutteto per subire il fastidio di avere vespe e calabroni in circolazione: fanno nidi ovunque, nei sottotetti piuttosto che normalmente sugli alberi, o in intercapedini nascoste, solitamente in luoghi tranquilli, dove possono crescere la colonia indisturbate.
Il concetto non cambia: è adesso che le biotrappole vanno preparate perché è importantissimo eliminare le fattrici e scongiurare il popolamento.

 

 

NOTIZIE DAL BLOG