Salta al contenuto principale
x

Anche nel nostro giardino ci sono insetti nocivi volanti e lumache che rovinano il nostro lavoro o la tranquillità dello stare all'aperto.

Nel caso delle lumache, invece, possiamo aiutarci con metodi naturali, ma anche usare con intelligenza e sicurezza sostanze lumachicida, magari biologiche, riuscendo lo stesso a non contaminare il terreno coltivato.

TRAPPOLE PER VESPE: SI COMINCIA IN PRIMAVERA

Le trappole per vespe e calabroni, se usate solo quando la frutta matura è sugli alberi, non sono sufficienti ad evitare infestazioni. Utilizzando rimedi contro le vespe sin dalla primavera, invece, è possibile ridurne la riproduzione e, di conseguenza, le infestazioni.

 

VASO TRAP: RIMEDIO NATURALE CONTRO LE MOSCHE

Vaso Trap è il rimedio naturale contro le mosche comuni, mosche della frutta e vari altri tipi di insetti nocivi volanti. E' una trappola per insetti dannosi ad esca alimentare, facile da preparare in casa, riciclando comuni vasi del miele da 1 kg. 

 

COME SI USA TAP TRAP

Tap Trap® è la prima trappola cromotropica con esca alimentare che viene usata con successo da 15 anni, sia nelle piccole che nelle grandi realtà, a difesa di frutteti, uliveti, vigneti, apiari, spazi verdi agricoli e civili.

Non c’è bisogno di avere un frutteto per subire il fastidio di avere vespe e calabroni in circolazione: fanno nidi ovunque, nei sottotetti piuttosto che normalmente sugli alberi, o in intercapedini nascoste, solitamente in luoghi tranquilli, dove possono crescere la colonia indisturbate.
Il concetto non cambia: è adesso che le biotrappole vanno preparate perché è importantissimo eliminare le fattrici e scongiurare il popolamento.

Ebbene si: le lumache non mangiano solo la verdura che coltiviamo nel nostro orto, ma anche i fiori e le piantine che abbiamo in giardino, nella serra, o nei vasi di fiori. Sono davvero fameliche e molto spesso, in periodi prolungati di giornate piovose, diventano una vera e propria invasione, difficile da contenere con i metodi naturali.

**PAGINA IN AGGIORNAMENTO**

Sono in molti a non voler usare prodotti chimici per liberarsi delle lumache in giardino: il problema è che spesso non si hanno alternative, quando ce ne sono davvero davvero molte.

Il tuo orto resta bio se usi il lumachicida in maniera sicura e intelligente: senza metterlo a contatto con il terreno.

Coltiviamo noi stessi la verdura, curiamo il nostro orto tutto l'anno, com passione e sacrificio nella speranza non solo di risparmiare, ma soprattutto di mangiare prodotti genuini e sani.

Le regine di velutina vanno in ibernazione a inizio inverno, molte delle quali già feconde, rifugiandosi in cavità protette, come cumuli di legname ad esempio, più facilmente in zone putride o umide, ed è proprio in primavera che escono dall’invernamento e cominciano a vagare fameliche: hanno bisogno di sostanze zuccherine (cercano polline, fiori…) per nutrirsi a dovere dopo mesi di sosta e recuperare le forze per iniziare la ricerca di luoghi adatti a costruire il nido per le future colonie.

 

Con l'arrivo della bella stagione, mosche, zanzare, insetti di vario tipo si presentano copiosi dove teniamo delle bestie come mucche o cavalli.

Eliminare gli insetti dalla scuderia è davvero arduo, ma estremamente necessario dal momento che infastidiscono e pungono in continuazione i nostri cavalli. Spesso si necessita di una disinfestazione dell'intera stalla, o comunque di spruzzare un antiparassitario sul cavallo stesso.

 

**PAGINA IN AGGIORNAMENTO**

Le mosche sono insetti molto diffusi e presenti in varie specie nel nostro Paese e oltre a creare fastidio, possono trasmettere varie malattie, posandosi sul cibo prima che venga ingerito: gastroenterite, dissenteria, vermi intestinali, salmonella, ecc.

Nei magazzini di stoccaggio alimentare, così come nelle aziende, le mosche possono contaminare la produzione, provocando ingenti danni economici.

 

(Foto: Ulleo @ Pixabay)

Si tende a usare le trappole per vespe solo quando la frutta matura è sugli alberi: non è sufficiente.
Vespe e calabroni, infatti, sono golosi di fichi, mele, pere e quante altre sostanze zuccherine il nostro frutteto gli offre, ma quello che non sappiamo è che usare le trappole per vespe solo quando sulle piante la frutta è matura, è troppo tardi.

Iscriviti a Giardino

NOTIZIE DAL BLOG