Salta al contenuto principale
x
TRAPPOLE PER VESPE: SI COMINCIA IN PRIMAVERA

Le trappole per vespe e calabroni, se usate solo quando la frutta matura è sugli alberi, non sono sufficienti ad evitare infestazioni. Utilizzando rimedi contro le vespe sin dalla primavera, invece, è possibile ridurne la riproduzione e, di conseguenza, le infestazioni.

 

VASO TRAP: RIMEDIO NATURALE CONTRO LE MOSCHE

Vaso Trap è il rimedio naturale contro le mosche comuni, mosche della frutta e vari altri tipi di insetti nocivi volanti. E' una trappola per insetti dannosi ad esca alimentare, facile da preparare in casa, riciclando comuni vasi del miele da 1 kg. 

 

I predatori più temibili per le api sono vespe e calabroni e, in alcune zone d'Italia, la tanto temuta Vespa velutina.

COME SI USA TAP TRAP

Tap Trap® è la prima trappola cromotropica con esca alimentare che viene usata con successo da 15 anni, sia nelle piccole che nelle grandi realtà, a difesa di frutteti, uliveti, vigneti, apiari, spazi verdi agricoli e civili.

350 ml di birra + 2 cucchiai di zucchero o miele

Oppure: 200 ml di acqua + 2 cucchiai di zucchero o miele + un bicchiere di aceto di vino rosso

Oppure: 350 ml di vino bianco dolce o addolcito con zucchero o miele + 20-30 ml di sciroppo di menta

 

Vespa velutina: consigliamo di usare queste ricette per la cattura primaverile e autunnale 

 

Non c’è bisogno di avere un frutteto per subire il fastidio di avere vespe e calabroni in circolazione: fanno nidi ovunque, nei sottotetti piuttosto che normalmente sugli alberi, o in intercapedini nascoste, solitamente in luoghi tranquilli, dove possono crescere la colonia indisturbate.
Il concetto non cambia: è adesso che le biotrappole vanno preparate perché è importantissimo eliminare le fattrici e scongiurare il popolamento.

Iscriviti a Vespe e calabroni

Vespe e calabroni

Non c’è bisogno di avere un frutteto per subire il fastidio di avere vespe e calabroni in circolazione: fanno nidi ovunque, nei sottotetti piuttosto che normalmente sugli alberi, o in intercapedini nascoste, solitamente in luoghi tranquilli, dove possono crescere la colonia indisturbate.
Il concetto non cambia: è adesso che le biotrappole vanno preparate perché è importantissimo eliminare le fattrici e scongiurare il popolamento.

 

 

NOTIZIE DAL BLOG