Salta al contenuto principale
x
trappole per vespe: vespa crabro

TRAPPOLE PER VESPE: SI COMINCIA IN PRIMAVERA

Le trappole per vespe e calabroni, se usate solo quando la frutta matura è sugli alberi, non sono sufficienti ad evitare infestazioni. Utilizzando rimedi contro le vespe sin dalla primavera, invece, è possibile ridurne la riproduzione e, di conseguenza, le infestazioni.

 

L'uso di trappole ecologiche per la cattura di insetti nocivi volanti, come Tap Trap e Vaso Trap, grazie a una cattura massiva costante, riduce di molto o addirittura evita del tutto l'uso di prodotti chimici, dannosi per l'ambiente oltre che per la nostra stessa salute.

 

IL SEGRETO DELLE TRAPPOLE PER VESPE: LA PREVENZIONE

 

trappole per vespe tap trap

Trappola per vespe con bottiglia Tap Trap® : l'esca utilizzata è una sostanza agrodolce fatta di acqua, aceto e zucchero


Vespe e calabroni sono attirati dalla frutta matura: fichi, mele, pere e quante altre sostanze zuccherine il nostro frutteto gli offre. Quello che non sappiamo è che usare le trappole per vespe solo quando la frutta matura è sugli alberi, è troppo tardi.

Di certo eliminare i calabroni che mangiano i frutti del nostro lavoro è utile, ma per loro la frutta è altrettanto golosa come l'esca della nostra trappola e rischiamo di raccogliere ugualmente frutta rovinata, pur avendo le trappole con esche per calabroni piene di insetti.

Il vero segreto è usare le trappole per vespe e calabroni già dalla primavera.

 

Catturare le regine di vespe e calabroni

Le regine di vespe e calabroni escono dal loro “invernamento” nei primi giorni di sole che preannunciano l’arrivo della primavera, già feconde e pronte a costruire un nuovo nido e depositare le uova.


Infatti le regine di questi insetti, a ridosso dell’inverno, iniziano ad accoppiarsi con i maschi per poi rifugiarsi, in molti casi fecondate, in luoghi umidi: spesso nello stesso nido ormai vecchio e abbandonato, o sotto terra, oppure in tronchi d’albero marci (ma mai in intercapedini manufatti dall’uomo).

 

velutina mangia frutta matura

Le esche alimentari richiamano il sapore della frutta matura, di cui vespe e calabroni sono golosi

 

Durante i primi voli dopo l'inverno, le regine cercano cibo e sostanze zuccherine per recuperare le forze e costruire il uovo nido: è proprio in questo periodo che la trappola per calabroni e vespe va messa in campo. Ogni regina di calabrone, ad esempio, ha la capacità di fondare un nido che può contenere dai 300 ai 500 esemplari, nel peggiore dei casi anche 1000. Mentre le vespe possono arrivare ad avere colonie addirittura di 20.000 esemplari.

 

Catturando alcune regine di calabroni e vespe alla fine dell'inverno se ne avrà molti meno in circolazione in primavera

 

Non c’è bisogno di avere un frutteto per subire il fastidio di avere vespe e calabroni in circolazione: fanno nidi ovunque, nei sottotetti piuttosto che sugli alberi, o in intercapedini nascoste, solitamente in luoghi tranquilli, dove possono crescere la colonia indisturbate.

 

 

COME SI CATTURANO LE VESPE CON LE BIOTRAPPOLE?

 

trappola per vespe vaso trap

Rinnovandola ogni 15-20 giorni, l'esca per vespe e calabroni sarà sempre attiva e non smetterà di catturare

 

Nei primi giorni di sole primaverile, non essendoci ancora fogliame sugli alberi, la prima attrattiva visiva che l’insetto ha è proprio quella della biotrappola: grazie al suo colore giallo, infatti, l'insetto la scambia per un frutto e la sua capacità di avvistarla da lontano lo spinge ad avvicinarsi in cerca di cibo.

Tap Trap e Vaso Trap sono di colore giallo, notoriamente attrattivo per gli insetti, e costituiscono il primo richiamo. Si usano riciclando comuni contenitori come bottiglie di plastica e vasi del miele in vetro, all'interno dei quali si inserisce un esca alimentare fai-da-te, da preparare in casa. Puoi trovare un approfondimento qui.

 

Come si prepara l'esca per vespe e calabroni

L'esca per vespe e calabroni è solitamente una sostanza agrodolce che si può preparare in casa, ad esempio mescolando acqua, aceto e zucchero, una semplice miscela che richiama il sapore della frutta matura. Un'altra esca alimentare per vespe molto efficace è della semplice birra.

L'esca che attira gli insetti va inserita nei contenitori trappola (bottiglie Tap Trap o vasi di vetro Vaso Trap).

 

L'efficacia dell'esca

Per avere un'esca sempre attrattiva è importante rinnovarla: quando la cattura è abbondante, o in ogni caso ogni 3-4 settimane circa, l'esca va sostituita e rifatta.

Rinnovare l'esca è importante per avere un'efficacia sempre attiva:

 

  • se usate Vaso Trap potete svuotare il vasetto e inserire una nuova esca
  • se usate Tap Trap con la bottiglia di plastica, potete gettare la bottiglia piena di insetti e riutilizzare Tap Trap su una nuova

 

La cattura degli insetti, dunque, inizia in questo periodo dell’anno e non finisce se non quando anche gli ultimi esemplari smettono di circolare. Questo significa lasciare appese le trappole fino a fine stagione (ottobre/novembre).

 

vaso trap per vespe

Il più recente modello di Vaso Trap®: più leggero, di giallo più intenso, più attrattivo (nella foto: esca di sola birra)

 

Cosa succede se non rinnovo l’esca?

Se l'esca attrattiva non viene rinnovata, la trappola si riempie troppo di vespe e calabroni, gli insetti cominciano a macerare e l’odore che si crea non è più quello zuccherino iniziale, ma è più sgradevole per le vespe e i calabroni e più appetibile solo per le mosche.

 

Controindicazioni: nessuna

Le nostre trappole ecologiche per insetti rispettano l'ambiente e la biodiversità: Tap Trap e Vaso Trap sono trappole molto selettive e le miscele che utilizziamo per le esche attrattive non hanno nessuna controindicazione per api, bombi e insetti impollinatori, i quali non hanno nessun interesse alimentare per questi tipi di sostanze.

 

NON DIMENTICARE!

Quella che può sembrare una scarsa cattura nei mesi di marzo e aprile, ha lo stesso valore di una biotrappola piena di vespe in luglio, quando la frutta è matura.

Nei primi giorni di primavera non ci sono molti insetti in circolazione ma quei pochi sono fattrici di nuove popolazioni e catturandoli scongiureremo il proliferare della specie. 

 

🔅 🔅 🔅

 

Tap Trap è utilizzato dai migliori apicoltori italiani: il progetto europeo LIFE Stop-Vespa ha donato fondi per la lotta primaverile alla Vespa velutina, una battaglia che ha ottenuto eccellenti risultati proprio con l'uso di Tap Trap.

 

🔆 Dove trovare Tap Trap e Vaso Trap per vespe e calabroni

Per conoscere il rivenditore più vicino a casa tua invia una email a info@taptrap.com, oppure compila questo form

 

🔅 🔅 🔅

Foto cover: @maria-anne - Pixaby

 

🔆 Ti potrebbe interessare: 

Tap Trap: come usarlo e con quali esche

Vaso Trap: come usarlo e con quali esche

 

🔆 Hai un orto o un giardino?

Usa le esche lumachicida in sicurezza e senza avvelenare il terreno

 

🔆 Sei apicoltore?

Vespa velutina: trappolaggio a 360 gradi

Calabroni e vespe in apiario: il trappolaggio estivo con esca proteica

 

✅ Resta aggiornato: iscriviti alla nostra newsletter